La porta non è chiusa a chiave. Rubano gioielli per 8mila euro

Lecce. Furto nell’appartamento di un commerciante 40enne. I carabinieri ipotizzano la presenza di un “palo”

LECCE – Il proprietario di casa ha probabilmente chiuso il portone senza le mandate di sicurezza per poi assentarsi per diverse ore. E’ stato dunque tutto troppo facile per i rapinatori che si sono introdotti ieri pomeriggio presso l’abitazione di un commerciante 40enne che sorge in viale della Cavalleria, alla periferia di Lecce. Proprio dal portone principale si sarebbero introdotti per poi aggirarsi indisturbati per le stanze e prelevare gioielli e monili di vario tipo per un valore complessivo di circa 8mila euro. La scoperta del furto, solo al rientro a casa, diverse ore più tardi. I carabinieri che sono giunti sul posto ipotizzano la presenza di un complice che facesse da “palo” durante le operazioni di furto.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!