Tecnoabilitiamoci. Tecnologie a sostegno della disabilità

Lecce. Il progetto di “Strade Giovani” finanziato dalla Regione Puglia per l’integrazione delle persone con svantaggio e disabili

LECCE – Un’equipe di professionisti specializzati nell’intervento tecnologico a vantaggio dell’integrazione di persone con handicap. A questo mira il progetto “Tecnoabilitiamoci” dell’associazione di promozione sociale leccese “Strade Giovani”, finanziato dalla Regione Puglia (Area Politiche per la promozione della salute delle persone e delle pari opportunità – Servizio Politiche di Benessere sociale e pari opportunità – progetti per Azioni di Sistema a favore dell’Associazionismo familiare 2009). Il progetto è realizzato in partenariato con il Centro delle Tecnologie per l’handicap e l’integrazione del Dipartimento di Scienze Pedagogiche, Psicologiche e Didattiche dell’Università del Salento, l’Ordine degli Ingegneri di Lecce e l’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Lecce. “Tecnoabilitiamoci” ha l’obiettivo di formare un gruppo di professionisti esperti sulle tecnologie a sostegno della disabilità, che possano offrire con competenza i loro servizi tecnologici al territorio. Prevede dunque la costituzione di una equipe specializzata (composta anche da persone disabili) che lavorerà sul potenziamento delle conoscenze delle nuove tecnologie applicate alla disabilità. Il progetto prevede, in seguito all’emanazione di un avviso pubblico, lo svolgimento di un ciclo di incontri gratuito di consulenza specialistica (rivolti a 30 persone di cui il 50 per cento con disabilità motorie, sensoriali e cognitive lievi) della durata di 100 ore e un successivo ciclo di approfondimento di 50 ore con un equipe specializzata (rivolto a sette persone di cui sempre la metà disabili), uno stage di 30 giorni e l’avvio di una attività di consulenza specialistica sulle tecnologie di assistenza a disabili, familiari di disabili, scuole, personale e operatori di enti pubblici. L’avvio del progetto vuole facilitare la circolazione di informazioni su tecnologie informatiche e tecnologie assistive, intercettare nuove aree di mercato lavorativo utile anche per chi è portatore di svantaggio, potenziare le abilità dei destinatari delle consulenze, cerare sinergia tra gli enti con finalità comuni. Inoltre, il progetto è coerente con la programmazione sociale degli Ambiti Territoriali di Lecce, Maglie e Galatina, che hanno aderito alla progettazione. Il fine del progetto è agevolare l’integrazione delle persone con svantaggio e disabili sul territorio di Lecce e provincia, potenziare le loro competenze, disseminare una maggiore conoscenza degli strumenti informatici applicati alla disabilità anche a coloro che lavorano nel mondo della scuola e negli enti pubblici. Le domande di partecipazione devono essere presentate, secondo il modello scaricabile dal sito www.stradegiovani.it, entro il 20 ottobre 2011 corredate di curriculum vitae e copia del documento di identità, o inviate via mail all’indirizzo [email protected] Per informazioni e chiarimenti sull’Avviso si può inviare una mail all’indirizzo [email protected] o chiamare al numero 327.4773135. Il Piano didattico

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment