Scappa dalla comunità a Ravenna, lo trovano a Lecce

Lecce. Maurizio Rizzo è stato arrestato per aver violato l’obbligo di permanenza presso la struttura dove stava effettuando un percorso riabilitativo

LECCE – Gli agenti della Mobile di Lecce lo hanno ritrovato proprio lì, nei luoghi frequentati da sempre, nella zona 167 di Lecce, nei pressi dell’abitazione dei genitori e per lui, Maurizio Rizzo, 33enne leccese, si sono riaperte le porte del carcere. Rizzo, infatti, dallo scorso 16 settembre si era allontanato dalla comunità di terapeutica di Ravenna dove era sottoposto ad un percorso riabilitativo con obbligo di permanenza, dove era stato condotto in seguito alle dimissioni dal carcere. Data la sua apparente “scomparsa”, e dopo le inutili ricerche da parte della polizia del posto, il magistrato di Sorveglianza aveva firmato il decreto di revoca dell’affidamento ai servizi sociali e l’immediato accompagnamento in carcere. E proprio in carcere è stato riaccompagnato, ieri, dagli agenti salentini. Il 33enne è difeso dall’avvocato Vincenzo Mariano.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!