Scappa dalla comunità a Ravenna, lo trovano a Lecce

Lecce. Maurizio Rizzo è stato arrestato per aver violato l’obbligo di permanenza presso la struttura dove stava effettuando un percorso riabilitativo

LECCE – Gli agenti della Mobile di Lecce lo hanno ritrovato proprio lì, nei luoghi frequentati da sempre, nella zona 167 di Lecce, nei pressi dell’abitazione dei genitori e per lui, Maurizio Rizzo, 33enne leccese, si sono riaperte le porte del carcere. Rizzo, infatti, dallo scorso 16 settembre si era allontanato dalla comunità di terapeutica di Ravenna dove era sottoposto ad un percorso riabilitativo con obbligo di permanenza, dove era stato condotto in seguito alle dimissioni dal carcere. Data la sua apparente “scomparsa”, e dopo le inutili ricerche da parte della polizia del posto, il magistrato di Sorveglianza aveva firmato il decreto di revoca dell’affidamento ai servizi sociali e l’immediato accompagnamento in carcere. E proprio in carcere è stato riaccompagnato, ieri, dagli agenti salentini. Il 33enne è difeso dall’avvocato Vincenzo Mariano.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment