Santoro, di nuovo sul ring

Merine. Il pugile leccese si scontrerà con l’ungherese Adam Csipak. Appuntamento nell’anfiteatro della piazza centrale

MERINE – Il pugile professionista leccese, Antonio “El Dynamite” Santoro, è pronto per salire ancora una volta sul ring. Dopo aver affrontato vittoriosamente (e sempre prima del limite) gli ungheresi Zoltan Janus Horvath (il 6 giugno scorso a Lecce) e Ferenc Sarkozi (9 agosto a Monteroni), il 28enne boxeur della scuderia “Conti Cavini”, oggi affronterà a Merine (frazione di Lizzanello), un altro ungherese: il 20enne della scuderia “Lauri Promotion”, Adam Csipak, il quale ha già collezionato tre match. Santoro, categoria Superwelter, kg 69,500 sarà coadiuvato all’angolo dal tecnico dell’Amici del Pugilato di Lecce, Tony Mannarini. Prima dell’incontro (allestito all’interno di un anfiteatro), l’artista Lom J si esibirà con il brano “Nelle tue mani” dedicato interamente a Santoro: per l’occasione sarà proiettato anche il video del brano in cui viene immortalato proprio “El Dynamite” durante le diverse sedute di allenamento. “Siamo riusciti come promesso ad organizzare un nuovo evento professionistico – dice Santoro –. Questa volta, l’incombenza organizzativa è stata consegnata direttamente nelle mani della mia scuderia (Conti Cavini) che ringrazio anticipatamente. Nel giro di pochi mesi, salire sul ring per la terza volta è certamente un’occasione importante, anche se a dire il vero, grazie al supporto del mio sponsor principale, esiste la possibilità di poter organizzare altri incontri con maggiore frequenza. Tornando al match – dice – ho effettuato una buona preparazione tecnica ed atletica, quindi sono pronto per salire sul ring ed affrontare un avversario giovane ma non per questo meno esperto”. L’appuntamento con il terzo match di Santoro, è in programma a partire dalle ore 20,00 (ingresso gratuito) nel suggestivo anfiteatro, sito nei pressi della piazza centrale a Merine.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!