‘Illuminazioni’ nel Capo di Leuca

Gagliano del Capo. L’inaugurazione ella mostra è il 30 luglio. Il tema portante, la luce. In esposizione artisti italiani ed un artista tedesco

GAGLIANO DEL CAPO – Sette artisti italiani (e pugliesi) delle ultime generazioni e un artista tedesco a Palazzo Gargasole, con opere dedicate al tema della luce: una mostra ideata e organizzata da Capo d’Arte con il sostegno dell’Assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo della Regione Puglia, del Comune di Gagliano del Capo, della Provincia di Lecce, e patrocinata dalla Unione Europea. La Mostra, curata da Ludovico Pratesi, si inaugurerà il prossimo 30 luglio alle ore 20 a Gagliano del Capo. “Illuminazioni” intende esaminare l’evoluzione della luce come linguaggio espressivo specifico dell’arte contemporanea in un contesto di grande suggestione, un edificio del XIX secolo appartenuto alla nobile famiglia Gargasole. Le opere di Francesco Arena, Mario Airò, Sara Ciracì, Flavio Favelli, Alfredo Pirri, Riccardo Previdi, Elisa Sighicelli saranno esposte al piano terra; il video di Tobias Zielony, unico artista non italiano, proveniente dalla Germania, sarà visibile nella coffe house di Palazzo Daniele, di fronte alla sede principale. Francesco Arena, Flavio Favelli e Riccardo Previdi hanno lavorato alla realizzazione di opere site-specific, per la mostra di Palazzo Gargasole. Le opere dei sette artisti, inserite nelle suggestive stanze intorno al cortile, illustrano le diverse modalità formali, simboliche e concettuali della presenza della luce come elemento non casuale bensì costitutivo dell’opera stessa.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!