Turismo religioso. La Puglia vola in Brasile

San paolo. L'obiettivo della “visita” è attivare un canale permanente attraverso il quale aumentare gli scambi economici con l'area

SAN PAOLO DEL BRASILE – Bitrel, la Borsa Internazionale del Turismo Religioso, verso un altro traguardo importante. Nei prossimi giorni una delegazione di Bitrel, dei pellegrinaggi e dei “cammini”, sostenuta dalla Regione Puglia, si recherà a San Paolo del Brasile per avviare i rapporti con Peregrinus, il Salone del Turismo Religioso sudamericano, nell'ambito della più ampia Expocatolica. Expocatolica è la più grande fiera mondiale nel settore degli articoli religiosi, dei materiali liturgici e di promozione dei servizi al turismo religioso che si svolgerà da oggi al 10 luglio presso l'ExpoCenter Norte a San Paolo del Brasile. Al suo interno si svolgeranno vari eventi internazionali, tra cui Peregrinus, la borsa del Turismo Religioso cui si daranno appuntamento agenzie di viaggio, percorsi religiosi, santuari, musei di arte sacra e feste religiose dell'intero Sud America. La missione di Bitrel mira a conquistare porzioni del mercato turistico brasiliano e sudamericano: il Brasile è infatti la più grande nazione cattolica al mondo, con oltre 100mila case religiose e oltre 30mila negozi e librerie che vendono prodotti religiosi. Il Brasile è inoltre uno dei Paesi Bric, (insieme a Russia, India e Cina) che condividono una grande popolazione, un immenso territorio, abbondanti risorse naturali strategiche e sono caratterizzati da una forte crescita del Pil e della quota nel commercio mondiale. Una lenta ma progressiva crescita economica favorita dal Mercosur (Mercato Comune del Sud) e dalla Comunità delle Nazioni del Sud America, presso la quale l'evento sarà divulgato attraverso tre reti televisive, nove stazioni radio, 13 riviste, cinque siti web e più di 300mila manifesti. L'obiettivo della visita a San Paolo risponde alla volontà della Regione Puglia di attivare un canale permanente attraverso il quale aumentare gli scambi economici con l'area: “Vogliamo anche rivolgere un invito ai responsabili di Peregrinus perché partecipino all'edizione 2011 di Bitrel – ha spiegato l'assessora regionale al Mediterraneo, Cultura,Turismo, Silvia Godelli – per sottoscrivere un gemellaggio e un accordo di programma che veda coinvolta l'attività dei tour operator pugliesi e brasiliani”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!