Sbarchi. 89 asiatici nel Salento. Arrestati tre scafisti

SANTA MARIA DI LEUCA – Sono sbarcati in 89, la notte scorsa, nel Salento. Altri 89 disperati, di origine asiatica, tra cui un nucleo familiare composto da padre, madre e due bambini. Hanno raggiunto la costa di Santa Maria di Leuca a bordo di una barca a vela. E lì sono stati intercettati, a 20 miglia a Sud di Leuca, dall’equipaggio di un elicottero della Guardia di Finanza in perlustrazione e poi scortati da unità navali dei finanzieri nel porto di Gallipoli. I tre presunti scafisti, di origine ucraina, sono stati arrestati. Il veliero è stato rimorchiato e trasportato al porto di Gallipoli dove è giunto in nottata. Le persone che erano a bordo sono state condotte nel Centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto dove sono in corso le operazioni di identificazione.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!