Bandiera blu. E gli affitti arrivano alle stelle

Osservatorio Casa.it: una settimana in appartamento di medie dimensioni ad Otranto costa 800 euro, il 24% in più dell’anno scorso

Acque di qualità meritano riconoscimenti che ne attestino la purezza, garantiscano sul continuo controllo, pubblicizzino, com’è naturale, la località premiata nel mercato turistico. Ed ecco che anche quest’anno la FEE (Foundation for Environmental Education) ha assegnato la famosa “Bandiera Blu”, a certificazione della qualità delle acque e dei litorali italiani, premiando ben nove località pugliesi, tra cui quattro salentine (Otranto, Castro marina, Salve e Melendugno). Ma la domanda sorge spontanea: quanto costerà ai turisti soggiornare in prossimità delle spiagge migliori della Puglia nei mesi di luglio e agosto? A rispondere è l’Osservatorio Casa.it, il primo portale immobiliare in Italia, il quale rivela che il prestigioso titolo ha portato a notevoli incrementi nei costi d’affitto. Guardando alle “nuove” località premiate, Otranto fa registrare un +24% rispetto all’anno scorso raggiungendo un prezzo medio settimanale che tocca anche gli 800 euro; a Fasano si registra un +22% con un prezzo di affitto di circa 585 euro a settimana. “La nostra analisi ha messo in luce un sensibile aumento nei prezzi d’affitto rispetto al 2010 per le località pugliesi insignite della ‘Bandiera Blu’, a conferma dell’andamento generale che vede prediligere questa soluzione rispetto ai costi spesso troppo alti degli alberghi – ha commentato Daniele Mancini, amministratore delegato di Casa.it -. Questo trend si evidenzia anche analizzando le richieste relative a queste zone pervenute al nostro portale”. Accanto alle new entry Otranto e Fasano, anche per altre località pugliesi premiate si attestano notevoli incrementi dei costi di affitto. Nel Salento, ad esempio, la situazione è la seguente: +15% a Melendugno, +13% a Castro e +12% a Salve. Ciò significa che quest’estate soggiornare una settimana in un appartamento di media metratura con quattro/sei posti letto a Melendugnom costerà circa 600 euro, a Castro 580 euro, a Salve più o meno 650 euro. Dall’Osservatorio Casa.it arriva anche un altro dato: un vero e proprio boom di richieste da parte degli italiani per soggiorni in queste località. Otranto, nonostante i prezzi da capogiro, si aggiudica il primo posto con un incremento della domanda rispetto allo scorso anno del 32%. Articoli correlati: Bandiere blu. Il Salento fa tris Bandiera blu. Castro ‘rientra’

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!