Miss Mondo. Oggi le 52 finaliste

Gallipoli. La manifestazione di selezione si terrà a bordo della piscina delle Sirenè. Le miss scelte rappresenteranno l’Italia alla fine di novembre a Londra

GALLIPOLI – Le candidate di Miss Mondo – la sfida italiana, edizione 2011, sono pronte per la pre-finale nazionale. L’evento si svolgerà stasera alle ore 20.30, presso l’eco resort “le Sirenè”. Nel corso di una cena di gala tutte le miss saranno presentate alla stampa ed in quest'occasione saranno decretate le 52 finaliste scelte dalla giuria di qualità. Solo 52 di loro infatti si contenderanno scettro e corona ed il diritto a rappresentare il Bel Paese alla finale di Miss World, in programma il 6 novembre 2011 a Londra. Le finaliste saranno proclamate ai bordi della piscina delle Sirenè (in caso di mal tempo la manifestazione sarà spostata all’interno del complesso turistico gallipolino). La giuria che le ha selezionate è composta da tecnici ed esperti del settore media e stampa, bellezza e spettacolo, partner nazionali del concorso. Oltre alla presidente Patrizia Frangella (giornalista ed autrice tv), gli altri componenti sono Pablo (visagista Gil Cagnè), Maximilian Cantarella (stilista), Domenico Scordari (Natura e Benessere), Saverio De Santis (Fichissima beachwear), Adolfo Casaburi (Kemon), Rosaria De Simone (direttrice artistica Miss Mondo Italia). A pieno regime la macchina massmediatica della kermesse. Scatterà infatti da giovedì 2 giugno la selezione telematica della fascia speciale “Miss Mondo Web”, ideata in collaborazione con cinque portali on line di altrettante testate giornaliste nazionali. Il popolo di internet infatti potrà scegliere autonomamente votando una sola volta, la sua miss preferita. La somma totale dei voti conseguita da ogni singola miss sarà vagliata dalla direzione nazionale del Concorso che decreterà la miss vincitrice e decretata insieme alle altre fasce speciali del concorso la notte della finale in programma sabato 11 giugno nella suggestiva location dell’area portuale Bleu Salento di Gallipoli davanti ad un parterre che richiamerà migliaia di spettatori.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!