Premio Barocco. Non solo il 6 giugno

Gallipoli. Tutto ciò che c’è intorno. Ovvero gli eventi collegati al Premio Barocco. I principali sono due: il “Terra del Sole Award” ed il convegno Conai sui temi del riciclo

GALLIPOLI – Il conto alla rovescia è ormai iniziato a per il 6 giugno, data della diretta dall’antico porto di Gallipoli, del 42esimo Premio barocco, manca davvero poco. Fabrizio Frizzi accoglierà sul grande palco, progettato dall’architetto Luigi Dell’Aglio, personalità internazionali d’eccellenza e nomi prestigiosi che ricevono la “Galatea Salentina”, opera bronzea firmata dallo scultore Egidio Ambrosetti. Anche quest’anno l’evento sarà trasmesso in diretta su Rai Uno. Per l’edizione 2011 il Premio Barocco Festival cambia veste e diventa un fitto percorso di eventi artistici e culturali. Una sorta di tributo ai 42 anni di storia che il Premio ha alle spalle. Tra gli eventi collaterali che sono in via di definizione si inseriscono nel cartellone del Premio Barocco il “Terra del Sole Award” ed il “Convegno del Consorzio Nazionale Imballaggi”. Novità di quest’anno è la realizzazione di “Gallipoliterra”, una guida turistica che per la prima volta mette in rete tutti gli operatori turistici della città. // Terra del sole Award Avrà luogo sabato 4 giugno alle ore 18.30, presso il Teatro Garibaldi. E’ l’importante riconoscimento a personalità di origini pugliesi che hanno saputo affermarsi in ambito nazionale ed internazionale, esportando il proprio talento oltre il confine della propria terra. I premiati di questa edizione sono, Bruno Falzea, manager salentino; Marilù Lucrezio, giornalista Rai ed inviata di guerra in Libia; Lucio Mariano, titolare dell’azienda Mariano Light Luminarie; Francesco Fontò, presidente Associazione Gallipoli Nostra; Mingo De Pasquale, attore e giornalista Striscia La Notizia; Maurizio Prato, professore di origini leccesi presso l’Università di Trieste; Alfredo Prete, presidente Unioncamere Puglia; Ensemble Terra del Sole di Enrico Tricarico. // Convegno Conai Un convegno sulla nuova normativa sui rifiuti organizzato in stretta collaborazione tra il Premio Barocco e Conai avrà luogo venerdì 10 giugno alle ore 11.00 presso la Biblioteca Sant’Angelo, nel centro storico di Gallipoli. Permetterà di approfondire i temi del decreto legislativo che recepisce la direttiva quadro sui rifiuti, che andrà a modificare le norme ambientali del 2006 in tema di gestione dei sistemi di raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti. Gli ambiziosi obiettivi di riciclo previsti dalla nuova normativa per il 2020 rappresentano, infatti, un’importante sfida per il Paese: il sistema consortile in questo senso è uno degli attori fondamentali, insieme alla pubblica amministrazione e ai cittadini che opera per la tutela ambientale ed in particolare per il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio (acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro) previsti dalla legge.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!