Risi: ‘Ripartire dal centro’

Nardò. Gli obiettivi di Marcello Risi, appoggiato da Sel, “Io Sud – Nardò insieme”, “Nardò partecipa”, Udc e “Nardò per Risi”

NARDO’ – “Propongo l'adozione di un Codice etico di coalizione per aiutare il risanamento finanziario dell'ente; elimineremo gli incarichi esterni e sceglieremo uno staff del sindaco gratuito e volontario. Per rivitalizzare il centro storico vi trasferiremo alcuni uffici comunali, chiuderemo al traffico, recupereremo il patrimonio immobiliare con fondi europei ed istituiremo agevolazioni fiscali per i cittadini che vorranno insediarsi nel centro storico. E poi prevediamo di attivare trasporti pubblici elettrici, un servizio di bike sharing e di installare rastrelliere per il posteggio delle biciclette. Procederemo alla stesura, nella fase transitoria fino all’approvazione del Pug, di un regolamento in variante allo strumento urbanistico generale che risolva i problemi dei commercianti, delle attività ricettive e di ristorazione. Sul fronte rifiuti, rafforzeremo la differenziata e investiremo sulle rinnovabili. Abbatteremo l'ecomostro in cemento armato del nuovo palazzo di città per far spazio ad un’area verde”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!