Sorvegliato speciale, ‘pizzicato’ in giro

Salice Salentino. L’uomo, Claudio Nerino Capodieci, è stato arrestato per essersi allontanato da Mesagne, suo Comune di residenza

SALICE SALENTINO – E’ stato arrestato per essersi allontanato dal proprio Comune di residenza, in violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale. Alle prime luci dell’alba, i carabinieri di Campi Salentina hanno individuato Claudio Nerino Capodieci, mesagnese del ’65, mentre girava per le vie di Salice (nello specifico si trovava in via Leone) a bordo di una Golf con un altro pregiudicato del posto. Capodieci è un sorvegliato speciale e non avrebbe potuto uscire dal territorio del proprio Comune. Il suo complice è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate e di altri oggetti per effrazione. Entrambi sono stati condotti in Questura per l'emissione del foglio di via obbligatorio che impedisca loro di fare ritorno a Salice nei prossimi tre anni.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment