La fraternità dimenticata. Seminario All’Università

Lecce. L’iniziativa rientra nell’attività di ricerca sul tema della fraternità condotta dalla cattedra di Filosofia morale

LECCE – S’intitola “Il principio dimenticato. La fraternità nella riflessione politologica contemporanea” il seminario in programma per domani (ore 9), nell’aula ‘Corsano’ di Palazzo Parlangeli (quarto piano), a cura del professor Antonio Maria Baggio (Istituto Universitario Sophia e Pontificia Università Gregoriana). L’iniziativa rientra nell’attività di ricerca sul tema “Il principio di fraternità” della cattedra di Filosofia morale (professoressa Maria Rosaria Manieri) della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università del Salento. Dei tre principi della modernità – libertè, egalitè, fraternitè – quest’ultimo ha conosciuto minore sviluppo sul piano etico, politico e sociale rispetto agli altri due. Le tendenze della società contemporanea fanno pensare a una riscoperta e riattualizzazione di questo principio e pongono nuove questioni sul piano teorico, etico e politico. La ricerca si propone di analizzare l’evoluzione concettuale che tale principio ha avuto e le questioni che emergono dalla sua applicabilità nella società attuale. Antonio Maria Baggio è professore straordinario di Filosofia Politica. Insegna Filosofia politica, Etica sociale e Etica generale presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma e l’Istituto Universitario Sophia. Dirige la collana “Idee/Politica” di Città Nuova Editrice ed è membro del comitato scientifico della rivista “Nuova Umanità”. Tra le sue pubblicazioni: “La crisi economica. Appello a una nuova responsabilità” (assieme a P. Coda e L. Bruni, 2009); “Il principio dimenticato. La fraternità nella riflessione politologica contemporanea” (2007); “Etica ed economia. Verso un paradigma di fraternità” (2005); “La politica come servizio alla speranza” (assieme a M. Cacciari e V. Chiti, 2002).

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!