Le 'Terre del Salento' di scena a Stoccolma

Le Province di Lecce, Brindisi e Taranto si presenteranno, oggi, agli operatori svedesi. Le aziende avranno modo di esibire la propria offerta turistica

Quello dell’11 aprile sarà un appuntamento da non perdere per le aziende e per gli operatori salentini. Dopo l’esperienza – pilota condotta in occasione della Bit di Milano, le “Terre del Salento” proseguono, infatti, nel programma di iniziative congiunte per la promozione dei propri territori. L’opportunità, questa volta, viene fornita dall’attivazione del volo diretto di Ryanair sulla tratta Brindisi – Stoccolma, avviata il 28 marzo scorso. Proprio sulla scia dell’attivazione di questo collegamento aereo diretto, le tre Province di Lecce, Brindisi e Taranto si “presenteranno” agli operatori svedesi, organizzando una occasione di incontro a Stoccolma, con il coinvolgimento di Enit, di Aeroporti di Puglia e di Ryanair. L’azione promozionale a Stoccolma, programmata per la giornata di lunedì 11 aprile, vedrà l’attuazione di una conferenza stampa e di un incontro con giornalisti, tour operators e agenzie di viaggio, realizzati in collaborazione con l’Enit. Non mancheranno l’esibizione di un gruppo folkloristico, una degustazione di prodotti salentini, la proiezione di filmati e la distribuzione di gadgets e materiale promozionale e divulgativo. Le aziende interessate a partecipare avranno modo di presentare la propria offerta turistica agli operatori intervenuti, con l’assistenza di un apposito servizio di traduzione. L’obiettivo sarà quello di suscitare presso i principali target di riferimento (media, business, consumer) l’interesse verso il Salento, attraverso la presenza diretta sul posto di istituzioni ed operatori, cui faranno seguito successive azioni di marketing mirate, sviluppando i contatti che si registreranno nel corso di questa prima opportunità. Il mercato straniero, e in particolare il mercato del centro e del nord Europa, infatti, rappresenta un potenziale di sviluppo turistico di estremo interesse per il Salento, dove si riscontra ancora oggi una percentuale estremamente esigua di presenze straniere. “Iniziative analoghe sono attualmente in fase di programmazione, anche presso altre sedi estere, con particolare riferimento alle città collegate direttamente con i nostri aeroporti di Brindisi e di Bari, quali Parigi, Londra o Bruxelles, e in linea con il piano delle manifestazioni all’estero varato dalla Regione Puglia”, dichiara l’assessore al Turismo e Marketing territoriale della Provincia di Lecce, Francesco Pacella. Per ulteriori informazioni e per aderire all’iniziativa istituzionale, si prega di contattare il Servizio Turismo e Marketing della Provincia di Lecce: telefono 0832.683.604/651; mail [email protected]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment