Select your Top Menu from wp menus

Casaranello. L'ipotesi: è di un secolo più giovane

Casarano. Se ne discuterà stasera in un convengo organizzato all’interno della chiesa

CASARANO – La chiesa di Casaranello, una delle più importanti testimonianze artistico-architettoniche paleocristiane del Sud Italia, comunemente datata tra il V ed il VI secolo, potrebbe essere stata edificata nel corso del VI secolo avanzato. Uno slittamento di circa un secolo che, se confermato, assumerebbe una rilevanza non di poco conto, visto che ridisegnerebbe il profilo storico-artistico dell’edifico sacro. È questa una delle ipotesi che verrà esposta nell’incontro di questa sera (ore 18.30) dal titolo “Casaranello: ipotesi, storia e suggestioni. Dialogo su Santa Maria della Croce”, organizzato all’interno della stessa chiesa dall’associazione “Pro.Ar.T – Progetti d’Arte per il Territorio”, con il patrocinio dell’Università del Salento e del Comune di Casarano-Assessorato alla Cultura. Interverranno Marina Falla Castelfranchi, docente all’Università del Salento, e Antonio Cassiano, direttore del Museo Provinciale “Sigismondo Castromediano”. Modererà Antonio Lupo.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!