Più bombole del consentito. Sequestro dei carabinieri

Nardò. Cinque titolari di altrettante attività commerciali sono stati deferiti in stato di libertà

NARDO’ – Sono stati deferiti in stato di libertà per non aver denunciato la presenza nel loro locale, di materiale esplodente. Cinque commercianti Nardò, titolari di altrettanti esercizi pubblici nel settore della vendita di bombole di gas, detenevano presso i loro negozi/depositi, un numero di bombole maggiore rispetto a quanto consentito ed indicato nell’autorizzazione rilasciata dai vigili del fuoco. I carabinieri intervenuti, pertanto, hanno sottoposto a sequestro complessivamente 146 bombole, per un totale di 1.935 metri quadrati di g.p.l. I controlli continueranno nei prossimi giorni.

Articoli correlati

Leave a Comment