150esimo dall’Unità d’Italia in un convegno

Trepuzzi. L’incontro è promosso dal circolo culturale “Galileo”, in collaborazione con Provincia, Università, Archivio di Stato e Società di Storia Patria

TREPUZZI – Si conclude oggi l’evento “La formazione dello Stato unitario. I fatti della storia, la forza delle idee: dalla Regione per la Nazione”, convegno di studi promosso dal circolo culturale “Galileo”, in collaborazione con Provincia di Lecce, Università del Salento, Archivio di Stato e Società di Storia Patria di Lecce. “Dalla Regione per la Nazione” è il titolo dell’incontro in programma a partire dalle ore 9.45 nella sala consiliare del Comune. Sono previste le relazioni di Mario De Marco (“Un protagonista salentino: Giuseppe Libertini”), Franca Tondo (“Le insorgenze salentine nel biennio 1860-1851”), Salvatore Elia (“Le società segrete a Trepuzzi e dintorni”) e Nicola Calso (“Le monete italiane dal 1860 al 1945”). A presiedere l’incontro Mario Spedicato, docente di Storia moderna e presidente della Società di Storia Patria di Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment