Select your Top Menu from wp menus

Tentata estorsione. In arresto

Nardò. Pretendeva incremento del sussidio di disoccupazione. Colto in flagrante mentre minacciava dipendenti con un manganello

NARDO’ – Si era recato presso l’Ufficio dei Servizi sociali del Comune e, dietro la minaccia di un grosso manganello, aveva chiesto con toni intimidatori un incremento del sussidio di disoccupazione già percepito mensilmente, poiché, secondo quanto da lui lamentato, insufficiente per soddisfare le esigenze sue e della famiglia. I carabinieri di Nardò hanno arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione, Giuseppe Bove, classe 1973 del posto. I militari hanno raggiunto la sede comunale in poco tempo riuscendo a cogliere l’uomo sul fatto; in tal modo sono riusciti a bloccarlo e a sequestrare l’arma impropria che stava maneggiando. Sentite successivamente tutte le testimonianze dei dipendenti comunali e di altre persone presenti, i carabinieri hanno arrestato l’uomo e lo hanno condotto presso il carcere di Lecce.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!