Conserve di carnevale

Propositi di Chico Buarque per un anno già iniziato, forse anche passato

Quelli che mi vedono sempre fermo dicono che è perché non so “sambare”. Ma io mi sto conservando per quando arriva il carnevale. Io vedo, sento, ascolto e sto zitto. Mi sto conservando per quando arriva il carnevale. Vedo le gambe smaltate della ragazza che passa e non le posso toccare; per non parlare del tuo bacio umido di maracujá che desidero da chissà quanto. Mi sto conservando per quando arriva il carnevale. Figlio di uno storico (Sergio Buarque de Hollanda) molto vicino all'analisi antropologica, fondamentale nel pensiero sul e dal Brasile, Chico Buarque è l'interprete intellettualmente più raffinato della cultura popolare brasiliana e, in particolare, carioca (cioè di Rio de Janeiro). In questa canzone mostra come il carnevale, in una società finalmente paganizzata, catalizza su di sé l'attesa messianica del Natale o della Pasqua di altre religioni, fino a una coloritura di riscatto politico: chi mi umilia, mi offende, mi calpesta pensa che continuerò a sopportare. Mi sto conservando per quando arriva il carnevale. Ma l'attesa infinita in un tempo laicizzato, che infinito non è, può diventare smarrimento. Io ho un'allegria rimandata, soffocata, vorrei tanto gridare. Mi sto conservando per quando arriva il carnevale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!