'Italia Wave Band', al via le selezioni

Si parte oggi da Taranto. Il gruppo vincitore suonerà a “Italia Wave Love Festival” che si terrà per la prima volta a Lecce, a luglio

Sabato 5 marzo al Villanova di Pulsano (Ta) si aprono le selezioni regionali per i gruppi pugliesi iscritti al concorso “Italia Wave Band” organizzato dalla “Fondazione Arezzo Wave Italia”. Tredici serate per le selezioni nelle sei province e la finale regionale a Lecce il 2 aprile, che vedranno sul palco 63 band selezionate dalle 164 iscritte al concorso. La band vincitrice rappresenterà la Puglia alla 25esima edizione di “Italia Wave Love Festival” che si terrà per la prima volta a Lecce dal 14 al 17 luglio 2011. Oltre all'esibizione sui palchi del festival il migliore gruppo fra tutti i vincitori regionali si aggiudicherà anche un tour organizzato in collaborazione con il circuito di locali e club “KeepOn!” e strumenti musicali per un valore totale di 7000 euro fra piatti Ufip, una tastiera Korg, un amplificatore Vox, testate per basso Marshall e Warwick, una batteria Sonor e tanti altri ancora. Il concorso ha riscosso quest’anno un grandissimo successo: a livello nazionale si è raggiunto un numero di iscrizioni mai avuto in precedenza (2.308) e anche a livello pugliese si tratta del record di tutti i tempi. Come ogni anno sono state prese in considerazione tante proposte diverse, spaziando in ogni genere e stile musicale, dai cantautori ai gruppi rock, dal folk all'elettronica, da punk e metal fino all''hip-hop, per un risultato variegato che restituisce una fotografia fedele della scena musicale pugliese. Sabato 5, 12 e 19 marzo (inizio ore 22.00 – ingresso 5 euro) al Villanova di Pulsano (Ta) sei band a sera si contenderanno un posto per la finale regionale. Queste le band in concorso in provincia di Taranto: Big Steel Shit, Dirty Vision, Csfattones, Leo Tenneriello, Ragion Pura e Satori-Band Experience (sabato 5 marzo), Francesca, Il Modo Intorno, Motiva, Mutter, Pig Sitter, Victoria Line (sabato 12 marzo), Effetto Domino, Elegy Of Madness, Infondoadestra, Nausicaa, S.F.Kartoons e Tears Of Joy (sabato 19 marzo). La giuria è composta da Fabrizio Aterini, Marco Cardellecchio, Mino Di Comite, Donatello D'Onghia, Livia Mezzapesa e Marco Schnabl. Da mercoledì 9 a venerdì 11 marzo appuntamento al Bloom di Brindisi con la partecipazione di Carabina Bezzi, Deacaotica, Dream Over, Incantevole Euforia, le Poetèmodì, Lenula, Mezzatesta e Soci, Miope, Missiva, Moustache Prawn, Progetto ORb, Sea House. Da mercoledì 16 a sabato 19 marzo all’Istanbul Cafè di Squinzano (Le), spazio alle band leccesi. Sul palco si alterneranno Almoraima, Jack In The Head, Rino's Garden, Sir Frankie Crisp, Teenage Riot, touchmeandshout, Uro, Cesco Caggiula, Shake Down Babylon, Ananda Day, Secret Windows, Torino1932, Shotgun Babies, The Metropolitans, Gecols, Dearcrave. Mercoledì 23 marzo presso il Caffè degli Artisti di Trani (Bt) sul palco, per la sesta provincia, sul palco Mai Personal Mood, A Violet Pine, Folkisciotte, Eels on heels, La musa. Giovedì 24 e venerdì 25 Marzo presso il Kambusa Rock Bar di Monopoli (Ba) si terranno invece le selezioni provinciali per Bari di Italia Wave. Sul palco Io Ho Sempre Voglia, A3, Libera Indeterminazione, Cascarèa, Eternauti, GloryHoles, Lestofunky, eva, DeAmè e La Variante Chevac. Sabato 2 aprile le Officine Cantelmo di Lecce, in collaborazione con Officine della musica ospiteranno le finali regionali che designeranno la band che si esibirà in estate.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!