Spazi urbani: parola ai giovani

Lecce. Al via domani il seminario “The Labyrinth and Exit Solution” promosso da Provincia e Cts Lupiae. Partecipano delegazioni di 13 paesi Ue

L’Agenzia Nazionale Italiana per i Giovani ha approvato, in seguito al lavoro svolto nello scorso biennio da “Cts Lupiae” e Provincia di Lecce, il Seminario denominato “The labyrinth and exit solution”, che verrà inaugurato venerdì 4 marzo, a partire dalle ore 9, per proseguire fino al 7 marzo presso il teatrino dell’ex Convitto Palmieri. All'evento quale parteciperanno delegazioni di tredici differenti paesi dell’Unione europea e a essa confinanti che saranno a Lecce già nella giornata di oggi. Grande novità del seminario è determinata dall’allargamento extraeuropeo della rete di partner creata dal “Cts Lupiae”. Ne entreranno a far parte organizzazioni provenienti da Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia e Ucraina. Le giornate seminariali hanno l’obiettivo di favorire la comprensione reciproca tra i giovani di diversi Paesi; contribuire allo sviluppo della qualità dei sistemi di supporto per le attività giovanili; promuovere la cooperazione europea nel settore della gioventù; concorrere a promuovere il 2011 “Anno europeo del volontariato”. Il seminario intende stimolare un approfondimento sulla gestione degli spazi urbani, per opera di giovani volontari, che si propongano come punti di riferimento e supporto per lo sviluppo delle azioni ideate da pari età. Lo spazio urbano visto quindi come luogo in cui facilitatori e animatori giovanili volontari, adeguatamente formati secondo metodologie di approccio relazionale “peer to peer”, possano aiutare i ragazzi a esprimere il proprio potenziale creativo, a incentivare il proprio senso di cittadinanza attiva, ad acquisire senso di responsabilità e fiducia in se stessi. Attraverso questo progetto la Provincia di Lecce, assieme al “Cts Lupiae”, intende proporre un momento in cui lo scambio di buon prassi e di know – how tra membri di organizzazioni giovanili organizzate, secondo schemi operativi assolutamente dissimili, possa rivelarsi strumento da cui potranno scaturire maggiori forme di attenzione rivolte all’organizzazione degli spazi e alla programmazione di azioni costruite su misura dei giovani. Le sessioni seminariali, in programma nelle giornate di venerdì 4 marzo (9-13, 16-20), sabato 5 (16-20) e lunedì marzo (9-13), vedranno alternarsi i membri di tutte le realtà geografiche coinvolte. Il seminario è aperto, inoltre, anche all’uditorio di membri di organizzazioni di volontariato residenti in provincia di Lecce e interessati a partecipare o collaborare in futuro ad azioni giovanili.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!