Geotec: prende i soldi e non paga gli stipendi

Nonostante il Comune di Carmiano paghi regolarmente l’azienda GEOTEC S.R.L. per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani la stessa non eroga gli stipendi ai lavoratori nei termini concordati

Il presente per evidenziare lo stato di agitazione da parte degli operatori ecologici di Carmiano dipendenti GEOTEC S.R.L. che, nonostante gli accordi sottoscritti tra sindacati e azienda e gli impegni presi dall’attuale amministrazione comunale del Sindaco Giancarlo Mazzotta in merito al pagamento degli stipendi, ad oggi non hanno ricevuto la mensilità di Gennaio che avrebbe dovuto essere percepita, come da contratto, entro il 15 Febbraio. La situazione è paradossale in quanto nonostante il Comune di Carmiano paghi regolarmente l’azienda GEOTEC S.R.L. per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani la stessa non eroga gli stipendi ai lavoratori nei termini concordati. Un problema ormai diventato insostenibile viste le difficoltà dei lavoratori, spesso capifamiglia con un solo reddito, che non sono più in grado di pagare le bollette delle utenze e in alcuni casi drammatici le indispensabili spese mediche. In riferimento proprio a tali casi di estrema gravità si contesta il mancato pagamento della indennità di malattia che viene erogata direttamente dall’INPS come prestazione a sostegno del reddito ma che la stessa GEOTEC S.R.L. non provvede a pagare ai lavoratori in malattia. Inoltre gli stessi lavoratori da più tempo evidenziano di essere costretti a effettuare dei turni di lavoro massacranti visto che spesso succede che il lavoratore assente non viene coperto da un’altra unità lavorativa. Il tutto a conferma che forse la stessa gara d’appalto alla quale ha partecipato la sola GEOTEC S.R.L. non fosse del tutto adeguata e che pur garantendo il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti con enormi sacrifici dei lavoratori, tra l’altro puntualmente pagato dal Comune di Carmiano, non viene garantito il pagamento regolare degli stipendi. Si contesta l’inerzia dell’attuale amministrazione comunale che nonostante tali disagi creati ai lavoratori non si preoccupa di tutelarne i diritti anzi nella nuova ordinanza del Sindaco Giancarlo Mazzotta si prevede, nonostante i ripetuti inadempimenti contrattuali dell’azienda, la proroga dell’appalto del servizio di raccolta rifiuti alla stessa GEOTEC S.R.L. senza alcun riferimento alla salvaguardia delle spettanze dei lavoratori. I Consiglieri Comunali: Bruno Mino (Italia dei Valori) De Cruto Salvatore (Unione di Centro) Ferrieri Caputi Umberto (Lista Idealmente) Ianne Daniele (Partito dei Comunisti Italiani) Marino Massimiliano (Partito Democratico) Mazzotta Gerardo

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!