Turismo. Alla Bit la Puglia che ha vinto la crisi

Bari. Nel 2010 la Puglia ha registrato un incremento dell’11% negli arrivi e del 16% nelle presenze dall’estero rispetto all’anno precedente

BARI – Nonostante la crisi stringente del 2010, la Puglia ha raccolto nello scorso anno risultati di grande impatto nei settori del turismo, sia sul mercato nazionale sia sui mercati internazionali. Nei dodici mesi dell’anno passato è stato infatti registrato un incremento dell’11% degli arrivi e del 16% delle presenze dall’estero rispetto all’anno precedente. Una crescita che premia la scelta-sfida di un turismo sostenibile, intenzionato a fare sistema tra i diversi territori e tra i differenti segmenti di prodotto. I dati sono stati resi noti ieri dal presidente della Regione Nichi Vendola, che ha contestualmente annunciato la partecipazione della Puglia al prossimo appuntamento alla Borsa Internazionale del Turismo che si aprirà giovedì 17 febbraio a Milano. Vendola ha spiegato come l’impegno della Regione in ambito turistico si sia concentrato principalmente sulla promozione dell’immagine del territorio, considerato quale luogo magico che coniuga passato e futuro, e “dove il viaggiatore può cogliere emozioni speciali, scoprire un mare d’incanto, territori stupendi, e una enogastronomia indimenticabile”. In occasione della Bit, la Puglia presenterà “Puglia Events”, un innovativo sistema di comunicazione integrata degli eventi culturali e “Puglia, una scelta di gusto”, iniziativa enogastronomica. Assieme a Vendola, alla conferenza stampa di presentazione che avrà luogo alle ore 12 del 18 febbraio, ci saranno anche Silvia Godelli, assessora al Mediterranneo, Cultura e Turismo, e Dario Stefàno, assessore alle Risorse agroalimentari. In apertura di incontro, che sarà moderato da Roberto Nepoti, il critico cinematografico da “La Repubblica”, verrà proiettato lo spot “Puglia scenes to explore” prodotto da Apulia Film Commission e diretto da Daniele Basilio. Lo spot verrà trasmesso, inoltre, nel circuito della metropolitana milanese dal 14 al 20 febbraio 2011. Articolo correlato: ‘La Puglia è una Regione tutta da viaggiare’ (7 febbraio 2011)

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!