'Città Aperte': itinerari fra arte e fede

Lecce. Da mercoledì 16 a domenica 20 febbraio, in programma, numerosi appuntamenti con l'accoglienza turistica di Apt

La cultura, senza barriere, tra passato e natura, è con “Città Aperte 2011”, il programma di accoglienza turistica promosso dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia e organizzato dall’Apt di Lecce. “Gusto nel Parco”, “Passeggiate per tutti”, “Percorsi di fede” e “Passeggiate per città” sono le sezioni tematiche che, nella terza settimana di febbraio, offrono itinerari unici, “per tutti”, con visita e guida gratuite. Mercoledì 16 febbraio, la sezione “Gusto nel Parco” consente di seguire il tracciato delle genuinità e delle tipicità dei prodotti laddove essi nascono e sono lavorati: il Parco Naturale Regionale Bosco e Paludi di Rauccio si apre in tutto il suo splendore floristico e faunistico. La partenza è alle 9.30 da Masseria Melcarne, sulla Provinciale Surbo-Torre Rinalda 5° Km, per un lungo e piacevole viaggio di tre ore tra natura e piatti tipici (Info: 0832.248092-314117 ESTrema 333.4955550). “Passeggiate per tutti” va al di là delle barriere e prevede in collaborazione con “Anyway AccesSalento”, per venerdì 18 febbraio, un tour per Lecce. Il capoluogo barocco, terra di latini e spagnoli, è un museo all’aperto. Il percorso di due ore, che prevede anche luoghi di sosta, di acquisto e servizi accessibili inizia alle 16 dallo Iat di Corso Vittorio Emanuele, 43, per far tappa in piazza Duomo, sant’Oronzo, a palazzo Rollo e Carafa, al chiostro dei Teatini, alle chiese di sant’Irene, Santa Chiara, santa Croce, Buon Consiglio e nelle piazzette Tancredi e Castromediano (Info: 0832.248092-314117). Il sacro si sposa con il viaggio dell’anima, grazie a “Percorsi di fede”. Sabato 19 febbraio, a Lecce, si percorrono le “Vie oronziane”: ogni tappa segna il trascorso del Santo protettore del capoluogo salentino. Tra mito e leggenda, si conoscerà la figura carismatica di uomo che ha fatto della Fede in Dio, la ragione della propria esistenza. Si parte alle 9 dallo Iat di Lecce, in Corso Vittorio Emanuele, 43. Il rientro è previsto alle ore 12 (Info: 0832.248092-314117). L’itinerario di domenica 20 febbraio porta a Galatina. “Passeggiate per città” offre l’occasione di scoprire le bellezze architettoniche della città “tarantata”. Quel susseguirsi di strette viuzze e spettacolari agorà fanno di Galatina un gioiello architettonico. Ogni angolo cela un segreto da scoprire, ricco di storia e leggenda. È un’opportunità unica che prende il via alle ore 16 dallo Iat in via Vittorio Emanuele II, per terminare alle 18 (Info: 0836.569984-0832.314117).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!