Sostegno a Koreja. ‘Non abbiamo i soldi’

Lecce. L’assessore Alfarano spiega le motivazioni della mancanza di contributi da parte del Comune alla compagnia teatrale

LECCE – Il Comune di Lecce non può permettersi la spesa per sostenere l’attività dei Cantieri teatrali Koreja. Sulle polemiche legate alla mancanza di contributi da parte dell’Amministrazione leccese alla compagnia teatrale, è intervenuto l’assessore alla Cultura, Massimo Alfarano. “Dispiace – ha dichiarato – di non poter contribuire a finanziarie l’attività dei Cantieri teatrali Koreja di Lecce, tuttavia la congiuntura economica negativa degli ultimi anni non ci consente di poter avviare operazioni di questo tipo”. Alfarano ha confidato le difficoltà con le quali il Comune si trova a fare i conti quotidianamente, anche per sostenere le attività organizzate direttamente dal Comune escludendo, almeno per il momento, la possibilità di trovare i necessari fondi al sostegno dell’attività culturale della compagnia. “Ribadiamo di essere comunque pronti – ha aggiunto – ad aiutare i Cantieri Teatrali Koreja collaborando con loro nell’organizzazione e nella gestione di progetti comuni, così come peraltro abbiamo fatto in passato con il Progetto Plot che ha registrato grande successo. Fermo restando – ha concluso Alfarano – che se dovessero aprirsi delle opportunità significative, anche attraverso il ricorso a finanziamenti esterni, siamo pronti a fare la nostra parte e a dare sostegno economico alla pregevole attività culturale dei Cantieri teatrali Koreja”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati