BancoMed®: la salute del cittadino su 'pen drive'

Salve. Il Comune, vincitore del “premio Innovazione Ict Puglia”, presenta il progetto “Banca della Salute”, che digitalizza e conserva tutta la documentazione medica personale

Il Sindaco di Salve, Vincenzo Passaseo, comunica che l’amministrazione comunale è risultata vincitrice del “Premio Innovazione Ict Puglia” per essersi segnalata tra le imprese e le pubbliche amministrazioni del Sud Italia che hanno innovato la propria struttura, attraverso l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, per una maggiore trasparenza ed efficienza dell’azione amministrativa. Il premio è stato consegnato il 9 febbraio 2010, in occasione dello “Smau Bari”, dalla Vice Presidente della Regione Puglia, Loredana Capone. Il 12 febbraio prossimo, alle ore 18, il Comune, in collaborazione con “Informatica & Tecnologia” presenterà il Servizio per il Cittadino “Banca della Salute”, presso la Sala Conferenze Palazzo Ramirez Interverranno il Sindaco, Vincenzo Passaseo, l'Assessore Innovazione Tecnologica, Massimo Chirivì, il Presidente del Gruppo I&T, Salvatore Lia, il Referente Servizio Banca della Salute, Pasquale Gnoni – Informatica e Tecnologia srl, l'Assessore alle Politiche Sociali, Nicola De Lecce, e, già Presidente Pis 14, Promotore del progetto, Giovanni Siciliano. Il progetto riguarda un fascicolo elettronico contenente la storia sanitaria e clinica del cittadino, alimentata “direttamente” dallo stesso o dal medico curante attraverso la “digitalizzazione” e conservazione della propria documentazione medica (e.g. referti, lettere di dimissioni, piani terapeutici). “BancoMed®” è un progetto sperimentale nel contesto nazionale e rappresenta un passo in avanti verso una sanità in cui l’utente diventa il fulcro del sistema di raccolta e gestione delle informazioni cliniche. L’iter di attivazione del servizio avviene attraverso l’apertura del “Fascicolo Sanitario BancoMed®” presso il Comune di riferimento attrezzato come Accesso Point e con il supporto di un tutor. Al cittadino verrà fornito un supporto magnetico, Pen Drive Usb contente il software per la gestione della propria cartella clinica. “BancoMed®” è quindi la memoria di massa contenente i dati raccolti in formato digitale (referti, radiografie, eco, etc.) a cui il cittadino potrà accedere in qualsiasi momento e in massima libertà e sicurezza, diventando indispensabile anche per il medico curante.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!