Tennistavolo. Il Città Bella Gallipoli è in vetta

Il team ionico non perde dallo scorso ottobre

Continua a mietere successi l'Asd TT Città Bella, che al suo primo anno nel campionato di serie D2 di tennistavolo (girone D), ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori raggiungendo, dopo dieci gare del torneo (nove di andata e la prima di ritorno), la vetta solitaria con 16 punti. Il distacco di due punti con le seconde – Utopia, TT Casarano, Aul Corsano – è maturato sabato scorso, con il team gallipolino capace di battere per 5-3 (con tre successi di Nico Fedele e 2 di Davide Tuccio) il temibile Corsano, sino a quel momento indiscusso capolista. Un continuo crescendo di risultati per il team ionico, che non perde dallo scorso ottobre (contro il Bluestone Boys Casarano, prossimo avversario il 13 febbraio) e che dopo le prime due gare di assestamento nel nuovo torneo è stato capace di infilare un impressionante filotto di otto successi consecutivi (con Galatina, Gynnika, Utopia, Racale, Nardò, TT Casarano, TT Gallipoli – derby vinto per 5 a 1 – ed appunto Corsano) sbaragliando tutte le rivali per il premio finale, la promozione in D1. “Gli allenamenti costanti – ha dichiarato Roberto Cataldi, vicepresidente e giocatore del sodalizio – stanno producendo i loro effetti e la squadra si sta amalgamando sempre di più. Ultimamente al nostro gruppo si sono uniti anche Luigi Pizzileo, giocatore talentuoso e Roberto Fedele, che sicuramente daranno il loro prezioso contributo per il proseguimento del campionato. Da parte di tutta la nostra società va un sentito ringraziamento agli sponsor, ‘Capri New Style’, ‘Corrado l'Ottico’, ‘Carlino Tourist’ e ‘L'Artigiana’, basilari per dare continuità alla nostra passione per questo meraviglioso sport”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!