Prende a martellate la moglie disabile

Lecce. Forse a causa di una lite degenerata, un maresciallo della Marina militare in pensione si è scagliato contro la coniuge

Tragedia, ieri sera, in un'abitazione di via Presta, a Lecce. Il 63enne, Francesco Petrachi, maresciallo della Marina militare in pensione, ha tentato di uccidere la moglie disabile, Anna Giammarruco, di 59 anni, prendendola a martellate in testa. Lui è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Lei, reduce da un ictus che l'aveva costretta su una sedia a rotelle, è stata ricoverata d'urgenza all'ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. I medici l'hanno sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Ora è in Rianimazione. La polizia sta cercando di far luce sull'episodio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati