Muore sotto il furgone di papà

Tragedia a Sannicola

Col suo triciclo va incontro al papà per salutarlo. Ma questi non lo vede e lo travolge col furgone. Muore, a tre anni, in ospedale. Oggi l'autopsia

Una fatalità che è costata cara. Un rimorso indelebile sulla coscienza di Luigi De Blasi, 52 anni, imbianchino di Sannicola. L’uomo era ritornato nella sua casa di campagna, nella frazione di Chiesanuova, per caricare del materiale sul furgone da lavoro. E mentre percorreva il vialetto dell’abitazione, proprio non ha visto il piccolo Paolo, 3 anni, figlio della sua convivente, che gli andava incontro per salutarlo a bordo del triciclo che aveva ricevuto in regalo il giorno dell’Epifania. Il bimbo è stato travolto del mezzo ed è spirato poche ore dopo presso l’ospedale di Gallipoli mentre, dopo essere stato sottoposto ad una Tac, stava per essere trasferito in Rianimazione al Vito Fazzi di Lecce. Il furgone di De Blasi è stato sequestrato. Gianni Gagliotta, magistrato di turno, ha ordinato l’autopsia sul corpo del piccolo.

Leave a Comment