Caggiula (Idv): De Masi si dimetta

Italia dei Valori: chiediamo le dimissioni del Sindaco e dei Consiglieri tutti.

Se ancora qualche ostinato difensore volesse ergersi a difendere l’operato dell’amministrazione in carica, del sindaco, del vicesindaco, del presidente del consiglio di una parte dei consiglieri o di qualche assessore, dovrà sicuramente compiere uno sforzo ciclopico per riuscire a trovare un barlume di dignità o di onestà intellettuale. Perché la mancata presenza in consiglio comunale, altro non è che uno schiaffo, un’offesa, una violenza perpetrata nei confronti di tutti i Casaranesi, nessuno escluso. Sarebbe stato accettabile un’assenza se motivata da eventi improcrastinabili, da impegni già assunti, da influenze dell’ultim’ora o da chissà cos’altro. Avremmo potuto capire e comprendere qualche defezione (i pavidi si trovano a tutte le latitudini), ma non un’assenza di tali proporzioni. Invece niente di tutto ciò. Il Sindaco Ivan De Masi, il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Zompì, il consigliere Giuseppe Panico non avevano influenze o altro. Non avevano impegni improcrastinabili. Il giorno del consiglio comunale si sono infatti incontrati in mattinata presso lo studio del consigliere Leonardo Ciurlia in via Biancamano, per discutere, di cosa non sappiamo, anche se possiamo immaginarlo. Il conflitto di interessi che investe il Sindaco ha vissuto l’ennesimo episodio a totale discapito della collettività. Ma, ancor più grave, perché il fatto sussiste nella sua gravità più estrema, la presenza a questa riunione del presidente Paolo Zompì, ASSENTE INGIUSTIFICABILE IN UN ASSISE DA LUI CONVOCATA. Altro che difensore della democrazia, altro che paladino delle regole! Cari Casaranesi, inutile ribadire che la vita democratica nel nostro paese sta vivendo(?) un momento tragico. Inutile sottolineare come molti politici vivano la cosa pubblica come una faccenda personale. Inutile oramai determinare, viste le future defezioni dei partiti presenti in maggioranza, una qualsiasi logica politica dell’avventura di De Masi & Co. che sicuramente volgerà al termine di poco tempo. In seguito a tutto ciò, supportati da dati di fatto incontrovertibili, dalla mancanza di una politica per i cittadini, dal totale disgregamento di una coalizione che fino a poco tempo fa si poteva definire bulgara ed ora invece si regge su equilibri circensi, noi di IDV siamo ancora più convinti e determinati a chiedere: LE DIMISSIONI DEL SINDACO E DEI CONSIGLIERI TUTTI. Certi di agire nella logica del bene comune, della condivisione e della democrazia invitiamo tutti i Casaranesi fare lo stesso. Piergiorgio Caggiula – Italia dei Valori – Circolo di Casarano

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati