Rilasciava referti in due differenti strutture private

Il sanitario presenziava in un centro e si recava presso il secondo solo per firmare le analisi

Le Fiamme Gialle della Compagnia di Lecce hanno segnalato un medico specialista in diagnostica per immagine, che aveva emesso e firmato referti di esami diagnostici, negli stessi giorni e orari, contemporaneamente in due distinte strutture private convenzionate. In particolare, dal controllo effettuato dai Finanzieri è stato rilevato che il medico, incaricato a valutare gli esami diagnostici ed a rilasciare i referti, risultava assente durante il normale svolgimento dell'attività ambulatoriale. Dai successivi approfondimenti è stato appurato che il sanitario presenziava in un solo centro e si recava presso il secondo per firmare i referti, contravvenendo ad un Regolamento Regionale che impone la presenza di almeno un medico durante lo svolgimento dell’attività ambulatoriale. Per questo motivo il medico è stato segnalato all’Organo Amministrativo Regionale e, come previsto dal regolamento di settore, dovrà pagare una sanzione da 3 a 6 mila euro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati