L'innovazione che premia il Mezzogiorno

'Cervelli in movimento Award' è un’opportunità di formazione “American Style” e di visibilità dei migliori start up e spin off del Sud Italia

“Cervelli in Movimento” è un premio all’innovazione del Mezzogiorno: il Disti è partner di questa iniziativa che consiste in un’opportunità di formazione “American Style” e di visibilità delle migliori iniziative in un contesto in grado di offrire importanti occasioni di finanziamento e di cooperazione. Il premio consiste nel – dotare tutte le start up del Mezzogiorno che partecipano al premio di know-how manageriale tramite un’azione di tutoraggio – a distanza e in loco – da parte di docenti americani e business leader. – inserire tutte le startup partecipanti in reti di collaborazione internazionale tramite una serie di workshop e incontri con esperti USA in Italia. – conferire ai partecipanti un certificato in “Managing Technology and Innovation in a Global Economy” da parte della University of California Irvine, una delle università americane più attive in campi avanzati della ricerca scientifica e dell’innovazione e appartenente al prestigioso circuito delle Università californiane insieme a Ucla, Berkeley, UC San Diego. – offrire alla start up vincitrice (selezionata da una Giuria di esperti Italia – Usa), un’esperienza “bi-coastal” e collegamenti reali con partner strategici e Venture Capital. Il programma di formazione è finalizzato alla – gestione del marketing aziendale a livello internazionale (ovvero: capire il posizionamento della propria innovazione sul mercato globale e scoprire le opportunità di mercato, come fissare il prezzo, come promuoversi ecc.); – gestione della proprietà intellettuale al fine di reperire fondi, partner strategici o dare l’innovazione in licenza a terzi; – metodi efficaci di presentazione dell’azienda a potenziali investitori, business angels, ecc. – creazione di una rete di relazioni e competenze che faciliti la crescita delle startup negli Stati Uniti attraverso la promozione di contatti diretti con esperti d’oltreoceano. – viaggio personalizzato per la start up più innovativa che abbia superato l’Executive Training, allo scopo di incontrare partner strategici, clienti e investitori interessati. Possono partecipare start up e spin off di settori tecnologici (biotecnologie, nanotecnologie, Ict ed energie rinnovabili) con sede nel Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia). Si incoraggia soprattutto la partecipazione di donne, ma anche di minoranze etniche e persone disabili. La fase di pre selezione si chiude il 20 dicembre ed è gratuita. Tutte le info su http://bridgestoitaly.org/italia/cim-award

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!