Rubò una bicicletta nel 2008. Ieri l'arresto

Lecce. Già censurato per detenzione e cessione di droga e per reati contro il patrimonio, è finito in cella

Nel marzo del 2008, Stefano Podo, è stato denunciato a piede libero per essersi introdotto in un cortile condominiale, ubicato in via Imbriani, e aver rubato una bicicletta. Nella giornata di ieri, la polizia lo ha arrestato mentre si trovava presso la “Caritas” di Lecce, in quanto destinatario di un provvedimento restrittivo che lo condannava a un anno e due mesi di reclusione. Podo, censurato per detenzione e cessione illecita di sostanze stupefacenti e per reati contro il patrimonio, è stato associato presso la locale Casa Circondariale.

Leave a Comment