Nuovi incarichi in Provincia. Il Pd interroga Gabellone

“In funzione di riduzione delle spese, perchè presentare un avviso pubblico di selezione invece di individuare figure professionali interne all'Ente?” chiede l'opposizione

Pochi giorni fa, la Giunta provinciale ha indetto (con delibera n. 298 del 10/11/2010 ha approvato di costituire, nell’ambito del Servizio Pianificazione Strategica – Settore Territorio, Ambiente e Programmazione Strategica) un avviso pubblico per selezionare cinque figure professionali che entreranno a far parte di una “cabina di regia” per le attività di predisposizione, monitoraggio e gestione di progetti a valere sui fondi regionali, nazionali, comunitari e internazionali a supporto delle attività dei vari Assessorati e Servizi dell’Ente. In proposito, il Pd di Palazzo dei Celestini (Cosimo Durante, Alfonso Rampino, Gabriele Caputo, Roberto Schiavone e Loredana Capone) ha presentato un'interrogazione urgente al presidente Antonio Gabellone per sapere se, prima di pubblicare l'avviso, è stato predisposto un monitoraggio mirato a verificare la presenza, nell’organico dell’Ente, di personale già qualificato e in grado di svolgere le attività da assegnare, onde affidare a ulteriori 5 soggetti esterni, compiti che, presumibilmente, potrebbero essere svolti da dipendenti della Provincia. Dove è finito, chiedono i consiglieri, “l'ostentato l’intendimento della Giunta di perseguire una riduzione delle spese” se nell'atto deliberativo e nell’avviso, si sottolinea che ai selezionati verranno affidati incarichi con corrispettivo regolato da un'apposita convenzione?.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!