Rottamateli!!!

On.le Vincenzo Barba: Solo e soltanto il voto può legittimare un programma di governo.

Carissimi elettori, iscritti e simpatizzanti del Pd gallipolino, mi permetto di rivolgermi a voi pubblicamente, con il rispetto e la stima che si devono nutrire per chi vede la realtà in maniera diversa dalla propria, ma è animato dalla identica passione e dallo stesso senso civico. Quello che sta succedendo in queste settimane nella nostra città non attiene alla battaglia politica, ma all’opportunismo di pochi che, pur di raggiungere il loro personale tornaconto, hanno preso in giro tutti noi. Vi sembra normale che due o tre consiglieri del Pd, dopo avervi usurpato il voto promettendovi un’amministrazione opposta e contraria a quella di Venneri, adesso tradiscano il vostro mandato elettorale e, soprattutto, la vostra fiducia, solo e soltanto per un inciucio sottobanco finalizzato a scambi di favori familiari? Tutto ciò può essere considerato “normale” in una città dalle nobili tradizioni come Gallipoli? Nel mio cuore so per certo che voi avete smesso di stimare queste due o tre persone, poiché avete compreso che non ci hanno pensato tanto prima di svendere la vostra passione e i vostri ideali per il loro interesse e per la loro rendita. In queste settimane sono tanti gli iscritti ed i simpatizzanti del Pd che, dimettendosi, hanno restituito al mittente la tessera di partito, esprimendo pubblicamente il loro dissenso nei confronti di una classe dirigente indegna dei loro ideali. Ma ciò non basta!!! Fino a quando queste persone non sentiranno il fiato sul collo di una cittadinanza stanca di essere presa in giro, penseranno che nelle stanze oscure del palazzo si possa fare e disfare a proprio piacimento, senza render conto ai cittadini e agli elettori, che li stanno aspettando già da ora. Nell’esprimere il mio più vivo apprezzamento e la mia più alta considerazione per chi tra di voi ha dimostrato l’onorabilità di non soggiacere a un ricatto e ad un sopruso per far contenti quei due o tre consiglieri comunali, vi invito a non mollare e a non desistere. Di più: vi invito a perseverare nell’abbandono di questa casta autoreferenziale che sa fare i conti solo con il proprio portafogli. Rottamate questi signori del a, come dice il sindaco di Firenze… Da parte nostra il sottoscritto e il Popolo della Libertà, appena hanno capito che Venneri non era interessato al governo della città, bensì ai propri affari e alle cose che gli appartengono, non hanno esitato un solo momento ad abbandonarlo e a lasciarlo al proprio infausto destino, in balia delle onde. Proprio per questo se insieme saremo capaci di isolare questo governicchio da quattro lire, che nasce sul disprezzo degli elettori, renderemo Gallipoli più credibile ai nostri occhi. Altro che programma di governo del Pd!!! Solo e soltanto il voto può legittimare un programma di governo. Per questo vi invito a continuare insieme a me in questa opera di bonifica del malcostume politico. Quando gli elettori, poi, avranno premiato questo o quel programma allora torneremo a dividerci, ma con la serenità di chi può guardarsi negli occhi perché non ha tradito la propria gente e la propria città. On.le Vincenzo BARBA

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!