Crolla solaio, ferito un quindicenne

Lecce, via Martinez. Durante alcuni lavori di ristrutturazione dell'ultimo piano di un appartmento, una parte del tetto è venuta giù

Tragedia sfiorata questa mattina per il crollo di una parte del solaio in un appartamento in via Martinez a Lecce, nei pressi dell’hotel Zenit, nel quartiere Santa Rosa, alla periferia nord del capoluogo salentino. Erano circa le 7.30 quando uno studente di quindici anni, residente al primo piano dell'edificio, è stato colpito da un pezzo di solaio grande più di un metro che si è staccato improvvisamente dal soffitto. Solo il caso ha evitato che la vicenda avesse conseguenze ben più gravi. Il giovane, infatti, è stato solo sfiorato dal pesante pezzo di solaio ed ha riportato una ferita lacero-contusa alla fronte. Sul posto, poco dopo l’incidente, sono intervenuti i medici del 118, che hanno subito trasferito la vittima presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Il quindicenne è stato quindi medicato e gli sono stati applicati tre punti di sutura e diagnosticate contusioni in varie parti del corpo, guaribili in circa venti giorni. Per maggior sicurezza il ragazzo è stato sottoposto a una Tac, che ha comunque escluso ulteriori danni o complicazioni. Secondo i primi accertamenti, eseguiti dal personale dei vigili del fuoco, dagli agenti della municipale di Lecce e dalla polizia, pare che a causare il crollo siano stati i lavori di ristrutturazione che una impresa idraulica stava effettuando in un bagno al secondo piano del palazzo. L'operaio che stava lavorando all’interno della palazzina, è riuscito con grande prontezza di riflessi a evitare di precipitare nella voragine che si era aperta quando il pavimento ha ceduto. Sarà ora l’inchiesta della magistratura ad accertare cause ed eventuali responsabilità dell’incidente il cui bilancio è fortunatamente di un solo ferito lieve.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!