Cimitero di cani abusivo a Galatina: sequestro del Noe

Ritrovati anche sei cassonetti per rifiuti solidi urbani contenenti deiezioni animali da smaltite in impianti autorizzati o di compostaggio

A Galatina, nell'ambito di un controllo ambientale, i carabinieri del Noe di Lecce, coadiuvati da quelli della locale Stazione, hanno sottoposto a sequestro preventivo d'urgenza, un’area di circa 200 metri quadrati all’interno di un canile privato dove erano state smaltite, illecitamente, carcasse di cani mediante tombamento. Nel corso dell'attività ispettiva sono stati sequestrati anche sei cassonetti per rifiuti solidi urbani presenti nella struttura, all'interno dei quali sono stati rinvenuti sacchetti di plastica contenenti rifiuti speciali non pericolosi costituiti prevalentemente da deiezioni animali che dovevano essere smaltite in impianti autorizzati o avviate ad impianti di compostaggio. Il legale rappresentante della societa’è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Lecce; le ipotesi di reato contestate dal Noe sono quelle dello smaltimento illecito di rifiuti e dell'esercizio di discarica abusiva.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!