Mozart, prodigio d'Europa

Nella cornice di Piazza Cattedrale a Soleto, alle 21.30, va in scena il balletto, in un atto, dedicato al genio di Salisburgo

Continua il 27 agosto, a Soleto, il ciclo di spettacoli della rassegna estiva “Itinerario Danza”, il progetto turistico-culturale del “Balletto del Sud” volto alla riscoperta dei centri storici pugliesi, giunto alla XIV edizione e realizzato in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l'Assessorato al Turismo della Regione Puglia, la Provincia di Lecce e l'Apt di Lecce. Le coreografie sono di Fredy Franzutti, le scene di Francesco Palma, le luci di Piero Calò e Sabina Fracassi, le musiche di Wolfgang Amadues Mozart. Scrive Franzutti: “Alchimia, mistica, massoneria, tensioni libertarie e ecologiste: tali idee e ideali si dipanano dalla musica e dall'arte di Mozart ed evocano il sapere di un' epoca affascinata dai lumi della ragione. Mescolando la vita e l'opera di colui che da subito, anche dai suoi contemporanei, è considerato un genio si trova l'ispirazione per tutti i generi dello spettacolo: per il gusto lezioso e giocoso della commedia, per quello oscuro e drammatico, per le più levigate passioni, per dolci amori rubati, per crudeli vendette di veleni. Ho ideato uno spettacolo, reverente omaggio, a colui che ha vissuto consegnandoci capolavori che ci ricordano utopie oggi miseramente necessarie”. Prima dello spettacolo, alle ore 20, visita guidata del borgo antico con il progetto “Passeggiata con le stelle” a cura dell'Apt di Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment