A Castello de’ Monti, tra musica e letteratura

Fino al 5 agosto a “Le Terrazze del Duca” di Corigliano D’Otranto, per un’estate tra arte, cultura e savoir vivre

Il castello de’ Monti di Corigliano d’Otranto, dopo il recente restauro, torna agli antichi splendori, non solo architettonicamente ma anche artisticamente, si respira nuovamente l’aria di corte e si cerca di far rivivere i fasti e il fervore culturale di un tempo, sapientemente reinterpretati e resi attuali. “Ad impianto tipicamente fortilizio e difensivo con Francesco Trane nel 1667, il castello di Corigliano d’Otranto viene trasformato in residenza signorile”. (V. Cazzato) E’ facile immaginare che il Duca in quel periodo si circondasse di letterati e artisti e il nome del suo castello risuonasse in tutta la Terra d’Otranto, rendendo celebri i duchi di Corigliano e i suoi abitanti. Proprio come ai tempi di Francesco Trane la cooperativa sociale Korianì che da alcuni anni gestisce, sulle logge del castello, la caffetteria de “Le Terrazze del Duca” per la stagione estiva organizza una serie di incontri con l’arte che riportano in auge i fasti e i gusti letterari del duca. Un calendario ricco di appuntamenti che fino al 5 agosto, vede protagonista l’arte: attraverso visite guidate che porteranno alla scoperta delle sale del castello, incontri con l’arte delle lettere con i Giovedì letterari e Cocktail&food with sound i venerdì. Ogni giovedì, un giovane artista locale farà conoscere al pubblico presente la sua opera leggendo stralci di brani, tra un drink, un caffè o un bicchiere di vino, in serate con brevi letture che daranno l’input a piacevoli conversazioni, ad uno scambio di idee e momenti di socializzazione con giovani di “tutte le età”. Le Terrazze del Duca di Corigliano d’Otranto ci sorprenderanno con l’arte dell’ospitalità e il piacere di trascorrere del tempo insieme agli amici e in compagnia della buona musica e non solo, perché, ogni venerdì è di scena Cocktail&food with sound: Special Educational Martini e Special Educational Cocktail Cubani in un’escursione storica dei drink o dei cocktail che saranno degustati nelle varie serate. Ogni appuntamento è caratterizzato da un tema nuovo: la riscoperta dei vecchi vinili sapientemente mixati e raccontati da Max Nocco o la magia tropicale della musica di Mirko Di Florio un insolito connubio “storico” tra musica e cocktail dove i drink, diversi in ogni serata, saranno presentati, a volte descritti nella loro storia e gustati in allegria. Un modo per vivere il castello e renderlo fruibile perché – come afferma Orlando D’Urso supporter organizzativo e intellettuale dei giovedì letterari- le Terrazze del Duca non sono solo una caffetteria e il castello che le ospita è un contenitore di cultura e socializzazione che va integrato con il territorio. I Giovedì Letterari sono una serie di interessanti incontri, leggeri e piacevoli dove la letteratura accademica lascia il posto a quella semplice e concreta di validi giovani scrittori locali vincitori anche di riconoscimenti letterari regionali. Sono tanti i progetti della cooperativa Korianì in programma, alcuni si svilupperanno nel mese di luglio, altri nel corso di tutta l’estate, sicuramente ci saranno delle belle sorprese per una partecipazione sempre più attiva alla vita culturale del territorio e del Castello de’ Monti. Info: [email protected]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment