Radionorba Battiti Live 2010 approda nel Salento

Oggi a Lecce la musica dell'estate. L'appuntamento è alle 21 in Piazza Sant'Oronzo. Nel cast: Sud Sound System, Le Vibrazioni e altri. E da domani la radio trasmetterà anche dal capoluogo salentino

Il Radionorba Battiti Live 2010 approda in Salento. Oggi, domenica 25 luglio, lo spettacolo musicale itinerante più importante d’Italia è di scena a Lecce.

battiti live lecce

Si tratta di un classico per il Battiti Live, sempre presente nel capoluogo salentino. L’evento si svolge a sole 72 ore dal successo di Bari, non solo in piazza, ma anche in tv, su Telenorba 7, dove la trasmissione in diretta ha fatto registrare uno share del 37%, che significa che quasi quattro pugliesi su dieci hanno visto Battiti in televisione. Si conferma, dunque, l’altissimo gradimento per un evento che per tutta l’estate porta nelle piazze più belle i migliori artisti del momento. A Lecce il cast è di primissimo ordine. Ci sarà un ospite internazionale, Mads Langer, giovane stella del pop danese, sbarcato nel resto d’Europa con una cover in chiave acustica di “You’re not alone”, famoso brano di Olive. Sul palco di piazza Sant’Oronzo saliranno anche The Sun, seguitissima rock band tornata di recente con un nuovo disco, intitolato “Spiriti del Sole”. Ci saranno inoltre i rapper Mitch e Squalo con la loro “Boom boom remix” e i Modà, che proporranno “Sono già solo”, brano dell’ultimo disco, gettonatissimo in radio. Un crescendo di emozioni sul palco del Radionorba Battiti Live, dove saliranno anche tre talenti emersi quest’anno dai due talent show più seguiti della tv. Ci saranno Loredana Errore e il tarantino Pierdavide Carone, rispettivamente secondo e terzo classificato all’ultima edizione di Amici, e poi il “Re Matto” Marco Mengoni, vincitore di X Factor e terzo quest’anno a Sanremo. Nel cast anche tre grandi nomi della musica italiana. Paolo Meneguzzi, idolo dei teenagers e autore di “Imprevedibile”, uno dei più bei pezzi dell’estate, Giuseppe Povia, reduce dal successo del nuovo disco, e Max Gazzè, autore di grandissimi successi, fra cui l’ultimo dolcissimo singolo “Mentre dormi”. Infine due delle più grandi band italiane: ci saranno Le Vibrazioni, con i successi de “Le strade del tempo”, l’ultimo disco, fra cui “Senza indugio”, singolo di grande successo, e poi i beniamini di casa, i salentini Sud Sound System, grande il successo del singolo apripista del nuovo album, “Bisogno d’amore”. Appuntamento, dunque, a domenica sera, ore 21, piazza Sant’Oronzo, Lecce. Lo spettacolo, diretto da Titta De Tommasi e condotto dal direttore di Radionorba Alan Palmieri e dalla dj Roberta de Matthaeis, sarà trasmesso in diretta tv su Telenorba 7 e sulle frequenze di Radionorba. La tappa di Lecce del Radionorba Battiti Live è patrocinata da Regione Puglia, Comune di Lecce e da importanti partner nazionali, come Sorgenia, Banca Popolare di Bari, Aeroporti di Puglia, Divella, Gaudianello, Mia Card, Angel Devil e tante altre aziende del territorio. 25 luglio 2010 – Da domani Radionorba trasmetterà anche da Lecce La notizia sarà ufficializzata questa sera sul palco del Radionorba Battiti Live, che fa tappa proprio a Lecce. Tutti i sabati e le domeniche i dj leccesi Max Del Buono e Paolo Foresio trasmetteranno da Lecce, dalla sede del gruppo Norba, in via Benedetto Croce, rispettivamente dalle 15 alle 18 e dalle 20 alle 23. “L’inizio delle attività radiofoniche da Lecce”, spiega il direttore artistico di Radionorba, Alan Palmieri, “ci pemetterà di essere fisicamente presenti in un territorio che seguiamo da sempre e che da tempo rappresentiamo anche dal punto di vista giornalistico: negli spazi mattutini e pomeridiani dedicati all’informazione delle nostre province, ovvero nei Giri di News, ci avvaliamo infatti della collaborazione di giornalisti professionisti locali. Il Salento è inoltre già inserito negli spazi informativi dedicati al traffico. Con le trasmissioni in loco il rapporto con questo territorio non potrà che fare un ulteriore salto di qualità”. Con Lecce salgono a quattro le sedi dell’emittente, che trasmette dalla sede principale di Conversano, nel sud-est barese, e poi da Napoli e Roma. “Siamo la radio del sud”, aggiunge il presidente di Radionorba Marco Montrone, “e vogliamo rendere capillare la nostra presenza sul territorio, non solo attraverso la copertura di ponti radio, ma anche trasmettendo dalle città più rappresentative. Con Lecce e con il Salento abbiamo un rapporto straordinario, diversi nostri dj arrivano proprio dal sud della Puglia, e dopo tanto tempo siamo riusciti a realizzare l’obiettivo di trasmettere dal capoluogo salentino”. “Il nostro programma di crescita”, promette Marco Montrone, “non si ferma qui”. Radionorba è la prima radio locale al sud (fonte dati Audiradio). Gli ultimi dati confermano l’ottimo andamento degli ascolti: stabilmente superati i 740mila ascoltatori nel giorno medio. L’attuale area di diffusione comprende Puglia, Basilicata, Molise, Abruzzo, Campania, Calabria e il basso Lazio. L’emittente ha 5 studi di registrazione, 4 studi di diretta, 1 regia mobile satellitare e un truck completamente brandizzato, un vero studio radiofonico viaggiante, uno dei mezzi più all’avanguardia in termini di tecnologia e design sul mercato. Trasmette, inoltre, attraverso 14 mila chilometri di ponti radio e 73 frequenze. Negli anni ha acquisito un grande e riconosciuto know how nell’organizzazione di spettacoli ed eventi musicali, ai quali partecipano i nomi più importanti della scena musicale nazionale ed internazionale. Radionorba nel 2008 è stata insignita del Premio Grolla D’Oro – Oscar Nazionale per la radiofonia 2008 – come “Migliore radio locale d’Italia del 2008” e del Media Award 2008, sempre come miglior radio locale d’Italia.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment