Verso il nuovo piano urbanistico: un convegno a Lecce

Dibattito sulla pianificazione del territorio, per parlare di riqualificazione delle zone degradate della periferia, della campagna e della costa

“Valori di paesaggio e obiettivi di mutamento” è il titolo di un convegno organizzato e promosso dal Comune di Lecce, che si svolgerà domani, giovedì 22 luglio, a partire dalle ore 9:30, presso Palazzo Turrisi Palumbo (via Marco Basseo). In una fase significativa di pianificazione territoriale regionale, con cambiamenti e processi di profondo rinnovamento in materia urbanistica e di paesaggio, l'obiettivo dell’iniziativa è proporre una riflessione sulle strategie di governo in materia, in ottica locale, con una particolare attenzione al tema del paesaggio, in vista del nuovo Piano Urbanistico Generale di Lecce. In particolare il Piano Paesaggistico propone alcuni “progetti integrati sperimentali” anche per la riqualificazione dei paesaggi degradati della periferia, della campagna e della costa, favorendo la partecipazione degli abitanti alla costruzione del piano, attraverso diverse forme di coinvolgimento e di comunicazione tra cui Conferenze d’Area, forum e convegni. Questi aspetti hanno molta importanza nella predisposizione del nuovo Pug e il convegno rappresenta un'occasione per riflette e porre le basi per la definizione di un Piano che sappia coniugare tutelare, valorizzare, promuovere le caratteristiche dei nostri paesaggi in modo innovativo. Il convegno sarà introdotto dal sindaco Paolo Perrone e coordinato da Luigi Maniglio, Dirigente del Settore Urbanistica e Responsabile del nuovo Pug. I lavori saranno introdotti da Mosè Ricci dell’Università di Genova, responsabile di una ricerca specialistica per gli aspetti urbanistici ed architettonici a supporto del Pug. Seguiranno gli interventi di Angela Barbanente (Assessore regionale Urbanistica e Ambiente), Maria Valeria Mininni Politecnico di Bari, consulente regionale per il Pptr), Ruggero Martines (Direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia) e Giovanni Zurlini (Università del Salento). Partecipano al dibattito inoltre funzionari ed esperti coinvolti nel dibattito sul processo di pianificazione della città: Nicola Giordano (Dirigente della Regione Puglia), Raffaele Parlangeli (Dirigente del Comune di Lecce), Francesco D’Andria e Vincenzo Cazzato (Università del Salento), Marcello Fagiolo (Università La Sapienza di Roma), Federica Alcozer (Università di Genova), Luca Mazzari (Università di Genova) ed il Lua (Laboratorio Urbano Aperto).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment