Sotto le stelle del Rettorato

Il maestro Pedro Calderon e l’Orchestra “Ico” stasera nel cortile del Rettorato. Domani l’esibizione si terrà a Monopoli

Stasera il secondo appuntamento del calendario estivo dei concerti della Fondazione “Ico”. La bellezza del cortile del Rettorato, e ci si augura, un cielo stellato, ad abbracciare l’Orchestra Sinfonica della Fondazione “IcoTito Schipa, con la prestigiosa direzione del maestro Pedro Calderon. Un calendario che già al primo appuntamento ha riscosso consensi. Questa sera nel Cortile del Rettorato (Piazza Tancredi) a Lecce, e in replica domani, sul Sagrato della Cattedrale di Monopoli, entrambi con inizio alle ore 21.30. Sul podio il direttore, originario di Buenos Aires, Pedro Calderón, uno dei più importanti direttori d’orchestra dell'America Latina, che è stato a lungo assistente di Leonard Bernstein alla Filarmonica di New York. Ascolteremo due autori tra i più noti del Sud America, il brasiliano Heitor Villalobos, famoso proprio per un’originale serie di composizioni dedicate a Bach, dal titolo comune di Bachiana Brasileira, di cui ascolteremo la n. 4, e l’argentino Alberto Ginastera, considerato il più importante compositore del ‘900 nel suo paese. La sua musica è caratterizzata dai forti connotati ritmici e melodici ispirati al folklore della sua terra, di cui avremo un assaggio con l’esecuzione della Estancia n. 8. Come ha sottolineato il maestro Panni. Direttore artistico e principale della Fondazione. In programma poi la celebre pagina di Antonin Dvořák ispirata a temi popolari americani, Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 “Dal Nuovo Mondo”. “Essa fu scritta tra gennaio e maggio del 1893, mentre Dvořák era a New York. Al tempo della sua composizione, Dvořák affermò di aver usato elementi dalla musica americana come spiritual e ritmi dei nativi americani in quest'opera, ma in seguito lo negò. È generalmente riconosciuto che l'opera ha significativi tratti in comune con la musica popolare della Boemia, terra natia del compositore”. La prevendita dei biglietti per il concerto di Lecce sarà effettuata al botteghino del Politeama Greco di Lecce e al Rettorato.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!