Tentata violenza sessuale sull’ex

Lecce. E’ entrato nel negozio presso il quale la donna lavora come commessa ed ha provato ad abusare di lei. E’ stato tratto in arresto dalla polizia

Aggredita dall’ex fidanzato in pieno centro a Lecce. E’ accaduto ieri pomeriggio ad una commessa di 26 anni del negozio per bambini “Née Maya”, in piazza Ludovico Ariosto. La polizia ha arrestato l’uomo, un 40enne di Lecce, Massimo Mazzei. Secondo la ricostruzione fatta dalle forze dell’ordine, Mazzei sarebbe entrato nel negozio per bambini quando la commessa era da sola. L’uomo, dunque, avrebbe tentato di approcciare la donna, ma la 26enne si è ribellata. Mazzei, però, non avrebbe mollato e ha tentato di portare la donna nel camerino del negozio per poi abusare di lei. La donna ha cominciato ad urlare, tanto forte che è stata sentita da un commerciante che gestisce un negozio adiacente. Il proprietario dell’attività è intervenuto ed è riuscito a salvare la commessa, chiudendo nel negozio Massimo Mazzei. In piazza Ludovico Ariosto sono arrivati poco dopo gli agenti delle Volanti della Questura di Lecce. Mazzei, dunque, è stato arrestato e condotto in una cella del carcere di Borgo San Nicola con l’accusa di tentata violenza sessuale. La donna è stata medicata dal 118.

Leave a Comment