Expo Taurisano. L'evento invisibile

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci da un lettore sulla gestione dell'Expo Taurisano 2010

Expo Taurisano 2010 nuova edizione! quest'anno la novità sapete qual è? Nessuna pubblicità! Infatti, per la sesta edizione della famigerata fiera, non abbiamo visto nemmeno un volantino! E a soli tre giorni dall'attesissimo evento, noi comuni mortali, abbiamo saputo della Fiera solo perchè da circa cinque giorni piazza Mercato è occupata dagli stand! Intanto io, studente universitario, “purtroppo” lontano dal mio amatissimo paese sono costretto a scrivere su google “expo taurisano 2010” alla ricerca di notizie; e sapete il risultato? Questo link, il sito ufficiale del comune di Taurisano! Pensando che magari quest'anno, vista la crisi, visti i disagi generali ecc ecc, gli organizzatori abbiano pensato bene di pubblicizzare l'evento su internet risparmiando i costi di stampa, con mio grande stupore ho scoperto che l'ultima notizia aggiornata riguardante l'expo primavera 2010 risale a febbraio. È bello sapere che a febbraio entrò nel vivo l'organizzazione dell'Expo Primavera, ma poi, dov'è andata a finire quest'organizzazione? E il programma degli appuntamenti dov'è? Ah sì, forse uscirà il 2 giugno! Naturalmente l'allegato modulo con tutte le informazioni utili per chi sia interessato ad affittare gli stand è ben presente sul sito del comune con i vari tariffari e addirittura i metodi di pagamento effettuabili. È scandaloso però, che il cittadino come anche il turista, quindi il potenziale utente dell'evento, non solo non trovi un volantino o locandina che sia, che informi circa l'evento, ma addirittura che affacciandosi sul sito, invece di trovare qualche informazione in più, trovi il prezzo degli stand e in che modalità i poveri commercianti andranno a versare l'acconto per qualcosa che non è stato nemmeno pubblicizzato da chi di dovere! Morale della favola: qui a nessuno importa l'esito dell'evento ma intascare la pecunia. E chi si è visto si è visto! Questa non è una mia interpretazione ma lo stato dei fatti. In bocca al lupo a Taurisano!”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!