Caretta morta per soffocamento

E’ stata rinvenuta a Torre Suda che era già morta. La tartaruga marina è rimasta impigliata in una rete da pesca che l’ha costretta troppo tempo in immersione

Era già morta quando i militari della sezione operativa navale di Gallipoli l’hanno scorta tra le onde. Una tartaruga marina del tipo “Caretta caretta”, lunga circa 67 cm e pesante circa 20 kg è stata rinvenuta stamattina nelle acque di Torre Suda. Dalla visita necroscopica effettuata da Giorgio Cataldini, responsabile di zona del Centro Studi Cetacei, è emerso che l’esemplare è morto per soffocamento, per essere rimasto impigliato in una rete da pesca e, di conseguenza, troppo tempo in immersione.

Leave a Comment