Lecce senza Giacomazzi ma col cuore

Domenica 23 Maggio alle ore 15:00 si disputerà la 41a giornata del campionato di serie B. Allo stadio Romeo Menti si sfidano Vicenza e Lecce

Vicenza-Lecce può essere la partita della serie A per il Lecce. Domenica 23 Maggio alle ore 15:00 si gioca la penultima giornata di campionato. I precedenti sono favorevoli al Lecce; nelle ultime dieci sfide coi veneti, il Lecce ha collezionato 5 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta. I tre punti significherebbero serie A! L'ammonizione comminata al capitano giallorosso Giacomazzi nella sfortunata gara contro il Cesena, costringerà il centrocampista a saltare la prossima gara con il Vicenza; il Giudice Sportivo, infatti, ha squalificato Giacomazzi per una giornata. Da segnalare, inoltre, che mister De Canio per la trasferta di Vicenza non potrà contare su Daniele Corvia, che deve scontare altre due giornate di stop; intanto per venerdì è atteso il pronunciamento della Corte di Giustizia Federale che deve decidere sulla riduzione della squalifica da tre a due giornate. Tra gli altri assenti Mesbah, impegnato con la Nazionale algerina in ritiro in Svizzera e Bertolacci, che è con gli azzurrini dell'Under 19, in preparazione del 2° Girone di qualificazione al Campionato Europeo, in programma a Mosca dal 20 al 27 maggio; ha lavorato in differenziato Lepore. Domani allenamento a porte chiuse alle ore 15.00 al Via del Mare; le sedute d'allenamento della settimana, tutte di pomeriggio tranne sabato mattina, saranno a porte chiuse. Ieri è iniziata la prevendita per la gara di Vicenza e ad oggi sono stati venduti 650 biglietti del settore ospiti (capienza totale 1.300), destinato ai tifosi giallorossi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!