Una serra di “maria” nel garage. Presi in quattro

Concerto reggae con dopo-festa a Tuglie. I carabinieri hanno arrestato quattro giovani, di cui un 18enne e tre minorenni, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di droga

Tre minori (due di 17 ed uno di 16 anni) ed 18enne sono stati arresati ieri notte al termine di un concerto di musica reggae presso il campo sportivo di contrada Montegrappa a Tuglie. I carabinieri della stazione di Sannicola li tenevano già d’occhio durante il concerto; una volta terminato, li hanno seguiti fino al loro “rifugio”, un garage dove era stata allestita una vera e propria serra artigianale per la coltivazione di marijuana lontano dal sole e da sguardi indiscreti. Oltre alle piante esposte alla luce di lampade alogene, i militari hanno trovato 50 grammi di marijuana già divisi in dosi e 20 grammi della stessa sostanza da essiccare. Tutti i quattro ragazzi rispondono di concorso in detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e di coltivazione di droghe. I pm Imerio Tramis della Procura per i minorenni ed Angela Rotondano hanno disposto per l’intero gruppo gli arresti domiciliari.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!