Frigole. Stabilimento balneare senza concessioni

La Guardia costiera di Otranto e San Cataldo ha sequestrato a Frigole un intero stabilimento balneare privo di autorizzazioni

Uno stabilimento balneare con concessioni scadute. Per di più, realizzato con opere in muratura e fabbricati privi di autorizzazione da parte degli enti competenti. L’importante scoperta è stata portata a termine nella giornata di venerdì scorso, in località “Frigole”, a Lecce, grazie all’intervento dei militari della Guardia costiera di Otranto e di San Cataldo nell’ambito dell’attività investigativa finalizzata alla repressione dei reati di abusiva occupazione di spazi demaniali marittimi e violazione delle norme del testo unico sull’edilizia e sul paesaggio. I militari intervenuti hanno informato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, il quale ha avallato il sequestro probatorio dell’intera area, risultata di circa 1800 metri quadrati, deferendo all’autorità giudiziaria gli autori del reato. Attualmente sono in corso ulteriori indagini e non è escluso che gli investigatori possano rinvenire elementi utili per altre denunce.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!