Giovani sul palco con La Notte della Taranta

Grande opportunità per le giovani band italiane: suonare sul palco della Notte della Taranta. Il 15 maggio il termine ultimo per partecipare a “Note per la Notte”

È stato fissato al 15 maggio il termine ultimo per partecipare alla seconda edizione di Note per la Notte, concorso rivolto a giovani band italiane che interpretano o rielaborano le musiche di tradizione. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, rientra nell’ambito del progetto La Taranta nella Rete organizzato dal Comune di Melpignano e dall’Istituto Diego Carpitella, a cura di Vincenzo Santoro (Responsabile Ufficio Cultura e Politiche Giovanili Anci) e Sergio Torsello (Responsabile Scientifico dell’Istituto Diego Carpitella), all'interno del programma Rete dei Festival aperti ai giovani, promosso dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e sostenuto dal Ministro della Gioventù Giorgia Meloni e con il quale la “Notte della Taranta” entra a far parte del circuito nazionale dei festival italiani. Con “Note per la Notte”, prende il via la seconda parte di questo progetto biennale che nel corso del 2009 ha coinvolto numerosi comuni salentini attraverso seminari, workshop, incontri d’autore e iniziative culturali volte alla conoscenza, alla conservazione e alla valorizzazione delle musiche e delle culture di tradizione orale che hanno ospitato, tra gli altri, Alessandro Portelli, Anna Cinzia Villani, Franca Tarantino, Maurizio Agamennone, Brizio Montinaro, Luigi Cinque. L’edizione 2009 del concorso, al quale hanno aderito band provenienti da ogni parte dello Stivale, ha assegnato il principale riconoscimento a Iubal Kollettivo Musicale, giovane band di Aosta che ha avuto la possibilità di esibirsi lo scorso 22 agosto sul palco del Concertone finale della Notte della Taranta nel piazzale dell'Ex Convento degli Agostiniani a Melpignano, davanti a oltre centomila spettatori. Il concorso nasce per promuovere i giovani talenti italiani che si cimentano nella rielaborazione creativa delle musiche di tradizione, tra le band che parteciperanno cinque avranno diritto a esibirsi in una delle tappe del festival itinerante della Notte della Taranta. Una serata del festival sarà infatti interamente dedicata al progetto Taranta nella Rete; le cinque band selezionate si esibiranno dal vivo e una di esse sarà contestualmente scelta per l’apertura del Concertone finale. Le prime dieci classificate inoltre, saranno incluse in una compilation (a cura dell’Istituto Diego Carpitella) che raccoglierà i migliori gruppi partecipanti alle edizioni 2009-2010 del concorso. Il bando per accedere alla seconda edizione di Note per la Notte è pubblicato sul sito ufficiale della Taranta nella Rete all’indirizzo www.latarantanellarete.it, per partecipare è sufficiente che la band abbia un’età media non superiore ai trentacinque anni e che partecipi con tre brani appartenenti al genere “Musiche tradizionali e loro rielaborazione”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!