Premio Maurizio Rampino. C'è tempo fino al 30 aprile

Venerdì 30 aprile scade il bando per partecipare al concorso dedicato al giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno scomparso nel 2006

C’è tempo sino a venerdì 30 aprile per partecipare alla quarta edizione del “Premio giornalistico Maurizio Rampino” organizzato dal Comune di Trepuzzi in collaborazione con La Gazzetta del Mezzogiorno e l’Associazione “Amici di Maurizio”, con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia, della Regione Puglia e della Provincia di Lecce, per ricordare la figura del giornalista prematuramente scomparso il 14 Giugno 2006, la sua indipendenza di giudizio, il suo coraggioso saper andare controcorrente e anticipare i tempi, il suo osservare quello che accadeva e saperlo riportare con puntualità e obiettività. Possono partecipare al concorso coloro che hanno compiuto 18 anni entro il 31 dicembre 2009 e hanno pubblicato un articolo o un servizio giornalistico su un quotidiano, un periodico, una rivista on line o un emittente radio-televisiva, tra il 1 maggio 2009 e il 30 aprile 2010. L’iscrizione è gratuita. Al primo classificato saranno assegnati il «Premio giornalistico Maurizio Rampino» e 2 mila euro. Al secondo classificato andranno 1.500 euro e 500 euro al terzo. Grazie al contributo della Provincia, inoltre, sarà assegnato un premio di 1.000 euro all’autore del miglior articolo o servizio inedito. Il tema è “Energie alternative e difesa del paesaggio: le contraddizioni impreviste e le soluzioni possibili”. Il premio è riservato ad autori non necessariamente iscritti all’Ordine dei giornalisti, nell’intento di valorizzare le intuizione e l’impegno di Maurizio Rampino sulla formazione professionale dei giovani colleghi e degli aspiranti giornalisti. La Giuria sarà composta dal Sindaco e dall’Assessore alla Cultura del Comune di Trepuzzi, dal Presidente dell’ordine Nazionale dei Giornalisti dal Presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia, o da un suo delegato da due giornalisti de La Gazzetta del Mezzogiorno, dal Presidente dell’Associazione “Amici di Maurizio” (o da persone da questi delegate) e dall’Assessore alla cultura della Provincia di Lecce. Per ulteriori informazioni e per ricevere il bando: 0832754111 – [email protected] – www.comune.trepuzzi.le.it

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!